Tra Cartomante e Consultante – Comportamento da tenere

Una delle cose da sapere è che tra Cartomante e Consultante va tenuto un comportamento adeguato per la serenità della cliente e la tranquillità indispensabile alla Divinante.

E’ sempre buona educazione chiedere come si chiama, ricordare nome e codice o interno, evitiamo di cominciare la conversazione dicendo: Sono ….., età e segno; non siamo dei robot ma esseri umani, è sempre preferibile usare un paio di minuti per un breve saluto come tra amiche.

Chi chiama una Cartomante al telefono ha in mente molte cose da chiedere ma dovete sapere che la fretta non è una buona consigliera per una buona concentrazione e “fare le carte” è indispensabile avere attenzione per avere delle risposte attendibili.

La Consultante deve innanzitutto trovarsi in un luogo tranquillo senza televisori accesi, bambini che urlano o rumori di altra natura, dovrebbe evitare di fumare in quel momento e magari trovare un attimo tranquillo,
deve poter parlare liberamente e magari in solitudine, il motivo è che dovrebbe essere libera di esprimersi.

Spesso si chiede di non fumare, non incrociare gambe e braccia, questo perché non dobbiamo distrarci e il sangue deve poter scorrere nel miglior modo possibile.
Tra Cartomante e Consultante ci dovrebbe essere fiducia e simpatia, questo ci metterà più a nostro agio.

Non poniamo sempre le stesse domande, le carte qualunque scelta possiamo fare, non amano le domande ripetitive, rischieremmo di ottenere una lettura falsa.

La consultante non dovrebbe avere fretta, la fretta è cattiva consigliera, non dovrebbe fare domande troppo dirette per paura che il tempo scada.

Un buon Consulto fatto da una brava Cartomante richiede tempo per poter indagare a fondo sui vostri quesiti, quindi acquistate abbastanza minuti utili perché possiate avere una lettura degna di riscontri che vi daranno soddisfazioni.

Ponete domande chiare ed evitate di fare domande con risposta gratuita, non è molto attendibile.

Tra Cartomante e Consultante ci vorrebbe fiducia è preferibile non metterla alla prova perché, ricordate, le risposte vengono date dalle carte e l’operatrice deve saperle ben interpretare.

Dopo aver fatto una domanda lasciate rispondere la Cartomante con calma, come abbiamo detto è indispensabile avere concentrazione, le carte non sono solo molti significati studiati a tavolino ma occorre saperle interpretare valutando le altre circostanti.

La calma e un esercizio di rilassamento è sempre utile prima di fare le carte, potreste semplicemente chiudere gli occhi al momento del consulto e respirare a fondo, dovete concentrarvi assieme a chi vi legge il futuro.

Nervosismo, agitazione e ansia dovrebbero essere evitati durante una chiamata tra Cartomante e Consultante.

Da parte della cartomante dovete pretendere lo stesso, ambiente tranquillo in assenza di elementi di disturbo, serietà e competenza, diffidate da chi si sente onnipotente in tal caso chiudete il telefono e ricomponete il numero sperando di trovarne una migliore.

Tra Cartomante e Consultante ci deve sempre essere un clima amichevole e di conoscenza, quindi vi proponiamo di parlare sempre con poche operatrici, meglio sempre con la stessa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *